Il banchetto nella pineta. Nastalgio degli Onesti

55x31-7nastagio-degli-onestiQuesta opera fa parte di una serie di quattro dipinti, che per la forma allungata erano destinati alla spalliera lignea di una camera nuziale, vennero commissionate a Botticelli in occasione delle nozze,fra Giannozzo Pucci e Lucrezia Bini, i cui stemmi sono presenti nella opera che stimo analizzando, importantissime queste opere per il rimando, voluto dalla famiglia dei Medici, al Decamerone sostenendo la rivoluzione del Boccaccio volgare.
Il banchetto รจ il terzo dipinto del museo madrilegno, raffigura il banchetto nella pineta a cui Nastalgio ha invitato la figlia di messer Paolo Traversari, da lui amata senza essere corrisposto. Alla fanciulla e agli invitati, colmi di terrore, appare il cavaliere che insegue con i cani la fanciulla ignuda che gli si era rifiutata. Nastagio, in piedi, rivolto verso l’amata allargale braccia con gesto dimostrativo.
Tavola 84×142 cm.
Firenze.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply