Biografia Edgar Degas

immagine-dagasEdgar Degas, nacque a Parigi il 19 luglio 1834, in una famiglia dagli spiccati interessi artistici.
Dopo aver frequentato il liceo, Degas si iscrisse alla facaltà di giurisprudenza della Sorbona, ma attratto dalla pittura nel 1854 diventa allievo del pittore Lamonthe, discepolo di Ingres, uno dei grandi maestri di cui Degas subisce l’influenza, entrando l’anno successivo all’ Ecole des Beaux-Arts.
Grazie alla sua posizione economica agiata, Degas potè dedicarsi completamente alla pittura, studiando moltissimo e amando tanto Botticelli e Raffaello. Qualche anno dopo incontrò Manet che lo introdusse nel gruppo di gioveni artisti gli impressionisti.
Anche se Degas fece parte ufficialmente degli impressionisti, non era però a loro unito per i tratti distintivi della pittura. Ai dipinti all’ aria aperta egli preferiva ciò che non si vede più nella memoria.
Dopo la morte del padre, Degas fu costretto a vendere la sua collezione di quadri . Degas si sofferma soprattutto sullo studio della luce artificiale e in questo senso sono fondamentali i suoi dipinti dedicato al mondo della spettacolo, agli interni dei locali notturni. Nel 1870 si arruolò nella fanteria, ma si presentarono i primi segni di un problema alla vista, che poi perderà totalmente. Nel 1881, affermatosi nell’ambiente artistico presenta tutte le sue opere alla mostra impressionista. La morte del suo amico Manet, e il suo precario stato di salute, porteranno Degas ad isolarsi, allontanandosi dalla pittura perchè ormai cieco, si dedicò alla scultura, modellando stauine di cavalli. La sua scultura più importante è sicuramente “Ballerina di quattordici anni”. Degas muore il 27 settembre 1917, fu sepolto a Montmartre.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply