Il cavallo bianco

Cavallo_biancoL’opera non raffigura una scena reale ma una visione immaginaria e sintetica di un paesaggio tahitiano. Il complicato intreccio dei rami di un albero , i gigli ed i fiori immaginari in primo piano formano una cornice decorativa che circonda la scena principale. Un cavallo bianco, il cui manto si colora del verde riflesso della vegetazione, ha dato il titolo al quadro. L’animale è raffigurato in piedi mentre si abbevera al centro di un ruscello che attraversa la composizione dall’alto in basso,probabile simbologia legata alle credenze degli abitanti del posto. Dietro all’animale, due uomini nudi si allontanano cavalcando i loro cavalli.L’artista utilizza colori suntuosi:le tonalità verdi, dal verde prato al verde smeraldo,e i blu intensi contrastano con gli arancioni, i rosa e la carnagione scura delle uniche due figure umane.

Olio su tela,
141 x 91 cm
Musée d’Orsay, Parigi

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply