Guernica

guernicaTornato in Spagna nel 1934 Picasso affronta un’altra grande tematica linguistica e ideologica posta in Guernica che caratterizza uno dei momenti più significativi nella vita dell’artista.Opera dalle grandi dimensioni dipinta nel 1937 in seguito al bombardamento dell’omonima città da parte dei franchisti durante la guerra cinìvile spagnola.Una serie di studi e schizzi precede la nascita del dipinto fino alla scelta di rinunciare al colore,affidando al bianco e nero il senso della tragedia e d’angoscia dell’accaduto.Lo spirito di denuncia dell’artista prende forma atttraverso la forte composizione in cui si sviluppa il tema del massacro degli innocenti strutturato con semplicità.La crudeltà delle figure si congiunge a quella degli animali:a sinistra una donna piange col bambino riverso sotto lo sguardo di un toro,sotto una lampada un cavallo nitrisce spaventato,dall’altro lato un guerriero giace morto con la testa reclinata.

Tempera su tela
354×782 cm
Cason del Buen Retiro,Padro,Madrid

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply