Archive for the tag 'immagini boccioni'

Campagna Romana o Meriggio

campagna-romana-o-meriggio
Nel 1903 il giovane pittore, dallo stile molto realista, conosce l’altrettanto giovane Gino Severini e con lui frequenta lo studio di Giacomo Balla, che in quegli anni, a Roma è maestro molto famoso, approfondendo la ricerca sulle tecniche divisioniste.In quell’anno Boccioni dipinge la sua prima opera Campagna Romana o Meriggio.

Olio su tela
N.D.
Collocazione Sconosciuta.

La strada entra nella casa

La_strada_entra_nella_casaIl personaggio principale, dipinto in gradazioni di blu, domina la scena da un elevato punto di vista, ovvero dal balcone. Sulla strada i lavoratori vengono raffigurati nell’atto di costruire qualcosa in strada,formando il centro dell’opera.La scena è dipinta con colori intensi che vanno dal giallo al marrone.Lo scenario è delimitato da file di case che sembrano crollare e dirigersi verso il centro dell’immagine, partendo dal colore viola , passando all’ azzurro chiaro ed infine tornare al giallo del centro.Scalpitanti cavalli rossi, prorompono al di qua del balcone attraverso la ringhiera da cui si affaccia la madre, che il pittore ritrae di spalle.


Olio su tela
100×100 cm
Sprengel Museum,Hannover

La città che sale

La_città_che_saleOpera iniziata nell’estate del 1910, raffigura una scena sfocata grazie al contrasto di luce e colore.La composizione è dominata dalla figura di un cavallo che con sforzo traina un carro aiutato da diversi uomini.
Il gigantesco animale rappresenta l’allegoria del lavoro e della forza fisica,sullo sfondo vi è rappresentata la periferia industriale con cantieri edili e ciminiere fumanti.La tecnica ed i colori vivaci e vibranti usati creano una sensazione di incalzante aggressività,esaltata dagli energici tocchi di pennello dall’esecuzione rapida.


Olio su tela
200 × 290,5 cm
Museum of Modern Art,New York

Stati d’animo,Quelli che vanno

Stati d'animo,Quelli che vannoIn Boccioni forma e spazialità si fondono in sintesi con il colore,analizzato in nuove combinazioni complementari,contrasti di toni,deformazioni espressionistiche.La rapprsesentazione spezzettata si ricompone in un vortice di luminosità dalla forte tensione.Nella seria Stati d’animo l’artista ricerca uno stile per tradurre in immagini sensazioni ed emozioni.Le linee diventano un prolungamento dinamico dello stato d’animo del soggeto.Come in Quelli che vanno velocissime pennellate oblique sottolineano la traiettoria del treno in corsa.

Olio su tela
71×96 cm
Museum of Modern Art,New York